Blog
Corum Golden Bridge
Corum-Golden-Bridge sgm

Corum Golden Bridge

Vi voglio parlare di un orologio forse poco conosciuto, ma che ritengo essere uno dei massimi capolavori dell’artigianato orologiaio: Il Golden Bridge di Corum.

Si tratta di una realizzazione unica nel suo genere, dove il “treno del tempo” con tutti i suoi ruotismi è disposto in linea retta e come “sospeso”, ancorato su di un unico ponte in oro che attraversa una straordinaria cassa in cristallo sfaccettato in senso longitudinale.

Questa straordinaria realizzazione è il frutto dell’ingegno di un talentuosissimo orologiaio italiano, per la precisione napoletano, Vincent Calabrese, emigrato a 18 anni, nel 1962 in Svizzera, dove dopo aver lavorato in aziende quali Tissot e Zenith, diventa responsabile dell’assistenza tecnica di un importante rivenditore autorizzato di Marchi orologiai molto prestigiosi.

La sua abilità gli consente di immaginare di poter realizzare un meccanismo mai visto prima di allora su di un orologio da polso ed il suo prototipo viene notato da Renè Bannwart, proprietario della Corum, Brand di nicchia che realizza orologi particolarissimi e molto apprezzati dai ricchi ed eccentrici collezionisti di alta orologeria.

Il Goden Bridge fa il suo debutto nel 1980 e con la sua straordinaria meccanica sospesa sul suo ponte in oro stupisce il mondo degli appassionati, un orologio straordinario frutto dell’ingegno di un artigiano straordinario.