Blog
Reverso Classic Large Duoface Small Seconds – JAEGER LECOULTRE
14-Post_IstaFace_1080x1080_Mangiacarne

Reverso Classic Large Duoface Small Seconds – JAEGER LECOULTRE

L’orologio Reverso Classic Large Duoface Small Seconds è dotato di due fusi orari, in aggiunta agli affascinanti piccoli secondi sul fronte. Questo segnatempo, rispettando le proporzioni della famosa Regola Aurea, incarna la brillantezza dello stile Art Déco, caratteristica fondamentale ed emblematica di questa collezione.

Estratto dal Video

Torniamo oggi a maneggiare orologi classici, orologi che non invecchiano, abbiamo di nuovo tra le mani, come qualche tempo fa, un Reverso e in particolare un Reverso in oro.


Non solo è in oro e quindi già il metallo lo rende esclusivo, ma è un Reverso automatico che è una cosa abbastanza strana perché tradizionalmente è a carica manuale.

Per un breve periodo JAEGER-LECOULTRE ha deciso di mettere un movimento automatico all’interno del Reverso ed è riuscita comunque a contenere le dimensioni dello spessore che comunque non è molto più alto rispetto ai tradizionali Reverso a carica manuale.

Come spesso accade nel Reverso, l’orologio nasconde un segreto; se slittiamo la cassa non troviamo il fondello chiuso per un’incisione ma troviamo magicamente un altro quadrante, che può essere dissociato dal quadrante principale per poter leggere un secondo fuso orario.

La caratteristica più simpatica di questo secondo quadrante è che nel cerchio concentrico al centro del quadrante, dove sono internate le lancette, sembra un motivo stilistico ma in realtà è il rotore dell’automatico, una massa oscillante centrale (una soluzione praticamente unica al mondo) che gira e ricarica il meccanismo, quindi, ancora una volta JAEGER-LECOULTRE riesce a realizzare delle cose assolutamente uniche; notate la bellezza della finitura bouchonné della slitta su cui si ribalta la cassa del Reverso.

Questo tipo di lavorazione viene eseguita a mano con un tappo di sughero, pensate quindi che ogni piccola onda che vedete viene ottenuta manualmente dall’orologiaio che con il sughero va a lavorare per deve ottenere una decorazione perfetta e simmetrica.


Stiamo veramente parlando di un capolavoro di artigianalità assolutamente ineguagliabile.